TikTok: introdotti nuovi controlli parentali

L’app per la condivisione di video ha garantito che i genitori siano in grado di impedire a estranei di vedere i post dei loro figli, oltre a impedire ai loro figli di eseguire ricerche.

La società ha dichiarato in una dichiarazione: “L’annuncio di oggi è solo l’ultimo dei passaggi che TikTok ha intrapreso quest’anno per mantenere gli utenti più giovani al sicuro sulla piattaforma, inclusa la limitazione della messaggistica diretta agli over 16 e la richiesta a tutti gli utenti under 18 di impostare il proprio account in privato quando si uniscono. “

Sebbene i bambini possano ancora ignorare i nuovi controlli, non possono farlo senza che venga detto ai loro genitori.

Andy Burrows di NSPCC ha accolto con favore gli ultimi cambiamenti della società di condivisione video.

Tuttavia, ha anche avvertito che il governo del Regno Unito doveva ancora garantire che TikTok e altre app siano responsabili di altri problemi di sicurezza.

Parlando alla BBC, ha spiegato: “Questa funzione è un passo nella giusta direzione, offrendo ai genitori opzioni extra per adattare in sicurezza i social media a ciò che è appropriato per i loro figli.

“Sebbene questo sia uno strumento utile per altre piattaforme da seguire, è chiaro che l’unico modo per rendere i social network più sicuri su tutta la linea è attraverso una regolamentazione che ritenga le aziende tecnologiche responsabili della mancata protezione dei bambini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *