Suarez, Agnelli e Paratici: cosa è successo a Perugia

Suarez, Agnelli e Paratici: cosa è successo a Perugia
Tiene banco il caso dell’esame di italiano sostenuto dal calciatore Luis Suarez. Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha detto di essere venuto a sapere “dai giornali” dell’esame sostenuto all’Università per Stranieri di Perugia. La vicenda “è stata gestita interamente dal direttore sportivo Fabio Paratici”, secondo quanto riferisce il Corriere della Sera sul verbale della testimonianza del massimo dirigente bianconero al procuratore di Perugia Raffaele Cantone sull’esame che doveva consentire al giocatore uruguaiano di ottenere la cittadinanza italiana. Negando il coinvolgimento nella procedura, Agnelli ha spiegato: “Paratici ha ampia delega nei limiti del budget assegnato. A lui compete la scelta in relazione all’ingaggio dei calciatori. Naturalmente mi informa in modo occasionale e casuale”. Di fronte alla contestazione dei magistrati di aver ricevuto via mail la proposta contrattuale per Suarez, Agnelli ha negato: “Non ricordo la mail tuttavia non mi occupo delle condizioni contrattuali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *