Migliaia di tifosi si ritrovano a Casa Rosada per salutare l’idolo del calcio

Alle 6 del mattino di questo giovedì, i tifosi di Diego Maradona hanno iniziato a salutare uno dei migliori calciatori della storia in una stanza di Casa Rosada . Una folla è accorsa al palazzo presidenziale per salutare ‘Diez’, che ha saputo ottenere una grande prestazione con la maglia della squadra argentina .

Prima di questa chiamata potevano entrare solo chi era vicino a Diego. Per quanto riguarda le persone più riconosciute nel suo ambiente , sono arrivate la sua ex moglie, Claudia Villafañe , e le loro figlie, Dalma e Giannina Maradona . Ai Mondiali del 1986 in Messico sono arrivati ​​oltre alla famiglia anche ex compagni di squadra e campioni dell “albiceleste” .

Dalla morte di Diego Maradona si sapeva che l’organizzazione della veglia sarebbe stata complessa, soprattutto a causa della situazione pandemica e del pericolo che poteva esserci se molte persone si radunassero. La famiglia ha deciso, insieme al governo, che l’evento sia tra le 6 e le 16 di giovedì a Casa Rosada . Il Ministero della Sicurezza , il Ministero della Difesa e il Ministero della Salute hanno lavorato duramente all’operazione.

Secondo quanto riferito dal ministero della Sicurezza, l’operazione è a carico della Polizia cittadina e avrà il supporto della Polizia Federale e della Gendarmeria . Migliaia di persone sono arrivate in Plaza de Mayo e si sono messe in fila tra le recinzioni, aspettando l’inizio dell’evento. La veglia è aperta al pubblico e si svolge nell’atrio di Balcarce 50. Il governo ha allestito postazioni sanitarie e linee di sicurezza per ordinare la folla. L’idea è che le persone entrino da Avenida de Mayo, salutino Maradona nella cappella e lascino Balcarce 25.

L’obiettivo di fare la scia nell’atrio principale di Casa Rosada è stato quello di far sì che si trattasse di un luogo all’aperto, per ottemperare alle cure legate alla pandemia di coronavirus , come spiegato dal governo. Non appena si venne a conoscenza della morte di Maradona, demolirono le impalcature all’ingresso, che erano state erette per ristrutturare il sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *