I casi quotidiani di coronavirus in California triplicano mentre la pandemia peggiora drammaticamente

I casi quotidiani di coronavirus in California triplicano mentre la pandemia peggiora drammaticamente

Il numero medio giornaliero della California di nuovi casi di coronavirus è triplicato nell’ultimo mese, ha rilevato un’analisi del Times, poiché le condizioni pandemiche sono peggiorate drammaticamente in tutto lo stato.

Il coronavirus sta ora infettando più californiani ogni giorno rispetto a qualsiasi punto precedente della pandemia COVID-19, sollevando preoccupazioni per un nuovo picco di decessi correlati al coronavirus entro Natale.

A partire da sabato sera, la California ha registrato in media più di 11.500 nuovi casi di coronavirus al giorno negli ultimi sette giorni, più del triplo rispetto a un mese prima, il 21 ottobre, che era quasi 3.200, secondo un’analisi del Times.

Anche durante l’ondata estiva, che ha portato alla stagione con il peggior bilancio delle vittime del COVID-19 della California, il numero medio giornaliero di casi di coronavirus in un periodo di sette giorni non ha mai superato i 10.000.

I ricoveri COVID-19 sono raddoppiati nell’ultimo mese, secondo l’analisi. E le morti per COVID-19 hanno improvvisamente iniziato a salire negli ultimi giorni. Nell’ultima settimana sono state segnalate una media di 65 decessi californiani al giorno, un aumento di oltre il 50% rispetto a due settimane fa, quando in media venivano segnalati 43 decessi al giorno.

La velocità con cui i test del coronavirus in California stanno tornando positivi è aumentata notevolmente nell’ultima settimana, un’indicazione preoccupante della rapida diffusione del virus altamente contagioso. Sabato, il tasso di positività al coronavirus ha raggiunto il 6,1%, il doppio rispetto al 1 novembre, quando il tasso era del 2,98%.

Fonte del comunicato: https://www.latimes.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *