Google e Youtube lanciano sfida. Quanto la tua voce somiglia a quella di Freddie Mercury?

Scopo dell’esperimento sul web è quello di raccogliere fondi per The Mercury Phonenix Trust, associazione benefica per la lotta contro l’Aids, fondata da Brian May, Roger Taylor e il loro manager Jim Beach, in omaggio al leggendario frontman dei Queen

“Sai cantare come Freddie Mercury?”. A lanciare la sfida impossibile è Google, con Freddie Meter, un esperimento sul web che ha lo scopo non solo di divertire gli utenti, ma anche – e soprattutto – di raccogliere fondi per The Mercury Phonenix Trust, un’associazione benefica per la lotta contro l’Aids, fondata da Brian May, Roger Taylor e il loro manager Jim Beach in memoria del leggendario frontman dei Queen, originario di Zanzibar e morto il 24 novembre 1991, a 45 anni.

Come funziona Freddie Meter

Freddie Meter, in collaborazione con Youtube, utilizza l’intelligenza artificiale e strumenti sviluppati da Google Research per analizzare attraverso il microfono del pc o dello smartphone quanto il timbro, l’intonazione e la melodia siano vicini a quelli di Freddie. Quattro i brani a disposizione degli utenti per misurarsi al cospetto di una delle voci più celebrate della storia della musica: “Don’t stop me now”, “We are the champions”, “Bohemian Rhapsody” e “Somebody to love”. Freddie Meter è stato lanciato in occasione del 44esimo anniversario della prima performance live di “Bohemian Rhapsody”, tenutasi all’Empire Theater di Liverpool, il 14 novembre 1975.

Leggi di più su skytg24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *