Bimbo tetraplegico. Zampa-di Bari: “Grazie all’ospedale Bambino Gesù per avergli restituito una speranza”

Bimbo tetraplegico. Zampa-di Bari: “Grazie all’ospedale Bambino Gesù per avergli restituito una speranza”

Accompagnato dal padre e da un infermiere, è arrivato poco fa a Roma il bambino tunisino tetraplegico sbarcato un mese fa a Lampedusa, che ora è ricoverato presso l’ospedale Bambino Gesù nella struttura di Palidoro. Qui riceverà tutte le cure necessarie per la riabilitazione di cui ha bisogno.

La decisione è stata presa congiuntamente dal Ministero della Salute e dal Ministero dell’Interno che, appena ricevuta la segnalazione, si sono attivati per trovare la soluzione alla complessa vicenda.

“La mia personale gratitudine nei confronti dell’Ospedale Bambino Gesù, e in particolare di Mariella Enoc, è grandissima. Sono anche grata al Prefetto Michele di Bari, Capo Dipartimento Libertà Civili e Immigrazione, con il quale ho lavorato in piena sintonia per il trasferimento del bambino, che ha potuto avere luogo immediatamente dopo l’esito negativo del tampone. Ringrazio inoltre quanti hanno provveduto a segnalare e a seguire il caso. Sono certa che ora questo bimbo troverà cure eccellenti e una nuova opportunità di vita” – dichiara la Sottosegretaria di Stato alla Salute Sandra Zampa.

‘’Per parte mia, avendo seguito le direttive del ministro Lamorgese, esprimo la mia soddisfazione e gratitudine per la rapida conclusione della vicenda’’ – afferma il prefetto Michele di Bari.

Fonte del comunicato: http://www.salute.gov.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *