Dicembre 1, 2023

Challenge Cup: Novara al secondo turno

VIADANA (MANTOVA)- Un altro successo per la Igor Gorgonzola Novara di Lorenzo Bernardi, che vince anche a Viadana 0-3 (15-25, 18-25, 23-25) contro Casalmaggiore e conquista il passaggio ai sedicesimi di finale di Challenge Cup. Con Vita Akimova ancora MVP (per lei i primi due set, decisivi, sopra l’80% di efficienza offensiva) a impreziosire una prova di squadra di alto livello, segnata anche dal primo punto azzurro di Anastasiia Kapralova, le azzurre strappano dunque il pass per raggiungere al secondo turno le norvegesi di Randaberg (andata l’8 novembre in trasferta alle 19 locali).

Casalmaggiore in campo con Hancock in regia e Smarzek in diagonale, Lohuis e Melandri al centro, Perinelli e Acosta in banda e De Bortoli libero; Igor con Akimova opposta a Bosio, Danesi e Chirichella centrali, Bosetti e Buijs schiacciatrici e Fersino libero.

Si parte testa a testa (6-6), poi il muro di Chirichella (6-7) e un bellissimo maniout di Bosetti (7-9) valgono il break, con la schiacciatrice azzurra che firma poi anche l’ace del +5 (9-14) con Casalmaggiore che poco dopo chiama il primo timeout del match. Novara scappa fino al 9-16 (diagonale di Buijs), mentre Fersino si esalta in difesa e Chirichella, in fast, inchioda il 12-20; Akimova trova una parallela impossibile (13-24) ed è set point, Lohuis manda out il servizio per il 15-25 che chiude il parziale.

Musso manda in campo Cagnin al posto di Acosta, Novara riparte forte e dopo un avvio equilibrato (3-3), le azzurre sfruttano la fast di Chirichella e un errore in attacco di Perinelli per scappare 5-9, costringendo subito le padrone di casa al timeout. Le “rosa” cambiano diagonale ma Novara mantiene il ritmo con Buijs brava a muro su Cagnin (9-14) prima del break propiziato da due punti in fila di Perinelli (attacco vincente, poi ace: 14-17) che riavvicina le squadre. Akimova macina punti (16-20, poi tre in fila fino al 17-23), Chirichella in fast conquista il set ball (17-24) e al secondo tentativo è una diagonale di Akimova a regalare la qualificazione alle azzurre (18-25, 0-2).

A qualificazione decisa, Casalmaggiore schiera Edwards e Manfredini in sestetto (e poi nel corso del set anche Faraone come libero e Colombo al centro), mentre Novara da spazio a Bartolucci, Szakmary e Guidi e poi nel finale anche a Kapralova. Le padrone di casa alzano la voce a muro (3-1), Szakmary impatta con l’ace del 5-5 e Chirichella a muro si prende l’inerzia favorevole (5-6), con Casalmaggiore che riesce a ribaltarla solo sul 12-11 con Obossa a segno in diagonale. Sul 14-15 Bernardi manda in campo Kapralova per Bosetti e lei sigla il primo punto in maglia azzurra poco dopo, sul 18-18, in parallela; l’ace di Guidi sigilla il sorpasso (19-20), due punti in fila di Akimova segnano il break decisivo (21-23) con Obossa che è l’ultima ad arrendersi (23-24, maniout) prima di mandare out il servizio del 23-25 che chiude parziale e incontro.

I PROTAGONISTI-

Linda Manfredini (Vbc Gruppo Saviola Casalmaggiore)- « Dovevamo essere forse un po’ più aggressive e spingere fin da subito, ci abbiamo provato, abbiamo cercato di lottare sino alla fine ma contro un avversario di questo livello sapevamo che era difficile. Abbiamo provato a rischiare qualche colpo difficile, cercando le mani alte, abbiamo anche cercato di metterle in difficoltà con la battuta. Purtroppo è andata male ma la stagione è ancora lunga e cercheremo di fare il meglio possibile ».

Cristina Chirichella (Igor Gorgonzola Novara)- « Volevamo a tutti i costi il passaggio del turno e credo che si sia visto dal nostro atteggiamento. Nonostante il successo pieno dell’andata, nulla era deciso e anzi la partita di oggi presentava diverse insidie e difficoltà. Abbiamo giocato bene in tutti i fondamentali, limitando le nostre avversarie e facendo la nostra pallavolo. Affronteremo una partita alla volta, certo cominceremo a sbirciare la destinazione del prossimo turno, che sarà in Norvegia: lavoreremo per affrontare al meglio le nostre prossime avversarie ».

IL TABELLINO-

VBC SAVIOLA CASALMAGGIORE – IGOR GORGONZOLA NOVARA 0-3 (15-25, 18-25, 23-25)

VBC SAVIOLA CASALMAGGIORE: Perinelli 6, Avenia, Colombo, Lohuis 5, Melandri 3, Manfredini 2, De Bortoli (L), Hancock 3, Edwards 4, Faraone (L), Obossa 3, Smarzek 7, Cagnin 4, Acosta 1. All. Musso.

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Szakmary 4, Guidi 1, Bosio 1, Bartolucci, De Nardi, Buijs 10, Fersino (L), Bosetti 5, Chirichella 10, Danesi 1, Bonifacio ne, Durul (L) ne, Akimova 21, Kapralova 1. All. Bernardi.

MVP Vita Akimova (Igor Gorgonzola Novara)

, L’articolo originale è stato pubblicato da, https://www.tuttosport.com/news/pallavolo/coppe/2023/10/19-115121067/challenge_cup_novara_al_secondo_turno/, Saviola,Igor Gorgonzola, https://www.tuttosport.com/rss/, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *