Settembre 27, 2023

Retegui per il Genoa di Gilardino: il bomber prima scelta e le alternative

La pazza idea del neopromosso Genoa si chiama Mateo Retegui, l’attaccante italo argentino del Tigre, in prestito dal Boca, diventato prima scelta dell’Italia di Mancini. Retegui era finito nel mirino dell’Inter e della Fiorentina, ma il Grifone può mettere sul piatto un posto da titolare fisso in Serie A nell’anno che porterà ai prossimi europei. Per il giocatore sarebbe un’opzione interessante in un club, quello rossoblù, che con gli argentini ha un feeling tutto particolare come hanno dimostrato negli anni due giocatori come Diego Alberto Milito e Rodrigo Palacio.

Retegui è un’ipotesi difficile ma affascinante hanno sussurrato da Villa Rostan, di certo rientrerebbe tra i profili sondati. Giovane ma con esperienza, realizzatore e pronto ad esplodere definitivamente. E poi c’è sempre l’opzione Gilardino. L’idea che l’attaccante della nazionale possa essere allenato da un attaccante campione del mondo, uno da 200 gol in serie A stuzzica anche ai piani alti.

Mercato Genoa, obiettivo Retegui

Retegui peraltro è in scadenza nel 2024 e dunque tra Boca e Genoa, cugine d’oltreoceano, un accordo si può trovare su basi interessanti. Le società sono al lavoro, senza promettere niente, ma già l’idea fa impazzire i tifosi rossoblù che nel frattempo fanno lunghe code per la campagna abbonamenti iniziata venerdì con l’obiettivo di abbattere il muro delle 25.000 tessere stagionali. Un nome come quello di Retegui farebbe impennare l’entusiasmo e anche gli abbonamenti, ma in ogni caso il lavoro del club è mirato e sta dando buoni frutti. Sistemata la porta con il riscatto di Martinez e l’arrivo di Leali quale secondo, in difesa o come quinti di centrocampo ecco Martin a sinistra mentre a destra il nome caldissimo è quello di Zanoli che, dopo il prestito di sei mesi alla Sampdoria, uno dei pochi a non naufragare nella disperata stagione blucerchiata, il Napoli è pronto a lasciare al Genoa per una stagione da titolare.

Calciomercato Genoa, anche Piatek e Colombo nel mirino

In mediana rinnovati Jagiello, Badelj e Strootman che si aggiungono a Lipani e Frendrup si valutano alcuni elementi, come Tameze e Tourè del Pisa ma si controllano anche occasioni in arrivo dal mercato senza fretta. In attacco al momento vi sono Aramu, Gudmundsson e Puscas. Coda è in uscita, su di lui forte il Parma, così come Favilli e Yeboah non sembrano rientrare nei piani e Salcedo non è stato riscattato mentre Yalcin sarà valutato in ritiro. Oltre a Retegui nome caldo è quello del milanista Lorenzo Colombo (classe 2002), quest’anno in prestito al Lecce, dunque con un anno di A alle spalle oltre a uno di B alla Spal due stagioni orsono, e naturalmente Piatek che da Genova proverà a ripartire dopo alcune stagioni in chiaroscuro sul fronte realizzativo. Sul taccuino rimangono poi i nomi di Mateta e Mayoral ma i dirigenti rossoblù spaziano in ogni reparto e ora puntano per la difesa il croato Duje Caleta-Car, difensore centrale di 26 anni del Southampton, appena retrocesso dalla Premier League, che Spors ben conosce avendolo avuto al Lipsia in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

, L’articolo originale è stato pubblicato da, https://www.tuttosport.com/news/calcio/calciomercato/genoa/2023/07/09-110122945/retegui_per_il_genoa_di_gilardino_il_bomber_prima_scelta_e_le_alternative/, , https://www.tuttosport.com/rss/, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *