Giugno 7, 2023

Tributo alla Roma di Cuccarini per la promozione in A1

GUIDONIA (ROMA)- Entusiasmo alle stelle nel Palazzetto dello Sport di Guidonia Montecelio per l’ultima partita di A2 della Roma Volley che nel prossimo anno giocherà in A1 in virtù di una marcia trionfale che ha visto le giallorosse di coach Cuccarini che hanno vinto anche la Coppa Italia di categoria e concludendo il campionato con una sola sconfitta (quella casalinga contro Brescia) ed una striscia di vittorie consecutive in Regular Season e Pool Promozione.

 Una serata magica con un palazzetto stracolmo di tifosi e tante autorità sportive e politiche per dare risalto all’impresa delle wolves alle quali è stata consegnata la Coppa della Lega Volley Femminile per la vittoria del campionato. Tante emozioni non soltanto per l’ultima passerella della Roma ma anche per il ricordo sentito e gli applausi per Julia Ituma.

Un giusto momento di riconoscimento sportivo che è stato celebrato dopo lo splendido match contro la squadra che chiuderà da seconda la pool, l’Itas Trentino capace di conquistare il girone di Regular Season come le giallorosse, dimostrando la qualità della ragazze allenate da uno degli ex di giornata, coach Stefano Saja.

Grande equilibrio iniziale, con le squadre a fronteggiarsi colpo su colpo fino all’11-11. Poi Mason e Joly piazzano un primo break, Trento prova l’allungo ma Roma ricuce con Melli, Rivero e un muro di Bechis per il 16-16. Un errore di Mason porta le giallorosse sul 21-18, poi Bici mette a terra il punto numero 23 che indirizza il parziale verso il 25-19 che porta all’1-0. Nel secondo set partono forte le ospiti, 3-6 con attacco vincente di Fondriest, il vantaggio rimane stabile con il punto di Mason per il 7-11, con Dehoog che firma il +6 sul 7-13. Un muro di Bici e un ace di Rivero permetteno a Roma di accorciare, ma è ancora l’attaccante americana a risultare decisiva davanti (12-16). Letale Fondriest davanti per il 13-19, la collega di reparto Moretto non è da meno e firma il 17-23 che sembra chiudere il secondo gioco, ma Rivero in battuta e Bici a muro non si danno per vinte fino ad un altro punto della centrale classe ’88 che porta all’1-1 (21-25). Roma risponde con una partenza convincente nella terza frazione, 5-1 con palleggio all’angolo del campo di Bici ma Trento risponde ed è 5-4. Le giallorosse tengono il pallino del gioco e il vantaggio aumenta con il 13-7 che si trasforma presto in un 18-9. Il terzo set si conclude 25-16. Il quarto set torna a essere combattuto, con Trento che prova spesso ad allungare ma con Roma che rimane attaccata. Il finale è al cardiopalma, Dehoog sale sugli scudi e si va al tie-break con il punteggio di 23-25. Il quinto set inizia punto a punto (4-4), poi Roma mette a segno due punti consecutivi per l’8-6 al cambio campo. Le giallorosse sentono il calore del pubblico e spinte dal tifo volano 11-8. L’odore della vittoria si fa sentire e nella bolgia del palazzetto, Roma si porta a casa il successo 15-8.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI DELLA SERATA-

Giulia Melli- « Terza promozione per me, ogni anno è sempre più bello! Questi successi si ottengono quando si ha un bel gruppo, siamo molto contente. Il mio futuro? Spero qui a Roma, abbiamo fatto un bel percorso e sarebbe un sogno giocarci con questa ossatura la Serie A1. Dedico la vittoria a tutte noi: l’abbiamo sognata, ce la siamo giocata e l’abbiamo conquistata ».

Silvia Fondriest- « Noi abbiamo avuto la sfortuna di avere una preseason troppo positiva, per questo poi le difficoltà all’inizio si sono sentite. In quel momento però è prevalsa la coesione di questo gruppo, mettendo insieme quello che ci ha portato a essere la seconda forza finora della Serie A2. Abbiamo tutta la famiglia Michieletto con noi, oggi è stata brava Annalisa con l’assenza di Francesca, che è pronta a tornare già dalla prossima settimana per i playoff ».

Marta Bechis- « Siamo contente di questo risultato e di aver avuto la possibilità di festeggiare questo trofeo davanti al nostro pubblico. Abbiamo faticato, abbiamo sofferto, ma abbiamo raggiunto questi traguardi, la Coppa Italia e il Campionato, che volevamo fortemente. Scendere in A2 è stata una bella scommessa, festeggiamo ma questo è solo un passaggio: vedremo come sarà il futuro ma iniziamo da una buona base. Dedico il successo alle compagne, ce lo siamo meritato creando un gran bel gruppo ».

Pietro Mele (Presidente di Roma)- « Siamo stati bravi, siamo riusciti a tornare in Serie A1 come ci eravamo ripromessi dopo la delusione dello scorso anno. Abbiamo fatto una stagione incredibile, con un allenatore, uno staff e delle giocatrici all’altezza. Adesso dobbiamo prepararci per il prossimo futuro, ma saremo in grado di affrontarlo nel migliore dei modi. Saremmo felici se il nostro coach rimanesse con noi, ci siederemo nei prossimi giorni per continuare insieme. Un pensiero infine voglio rivolgerlo alla tragedia che ha colpito il nostro movimento in questi giorni, siamo vicini alla famiglia e ai cari di Julia Ituma ».

Roberto Mignemi (Direttore Generale Roma Volley)- « Per noi era fondamentale riuscire a ritornare subito in Serie A1. Era qualcosa di significativo, abbiamo lavorato per costruire qualcosa di importante: non era scontato vincere la Coppa Italia ed essere la prima promossa. Questa è una squadra che è stata costruita già per la Serie A1, è la base su cui lavoreremo per l’anno prossimo, vedremo come rinforzarci. Dedico questo successo ai tifosi: avere quasi 1300 persone qui a Guidonia ha per noi un significato notevole, confido l’anno prossimo di raddoppiare questi numeri al PalaTiziano ».

Alessandro Onorato (Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda del Comune di Roma)- « Roma merita assolutamente di essere rappresentata in Serie A1. Abbiamo migliaia di appassionati di pallavolo, oltre ventimila tesserati: un movimento pazzesco che merita squadre ai vertici. Gli eventi che stiamo portando della pallavolo dimostrano che c’è tutta la volontà strategica di investire in questo settore. Stiamo lavorando giorno e notte per il PalaTiziano: siamo assolutamente confidenti che a fine settembre il palazzetto verrà restituito al pubblico e allo sport romano, possiamo dire con un certo ottimismo che vedremo lì la prima partita di queste ragazze in Serie A1 ».

Mauro Fabris (Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile)- « È un piacere poter dare il bentornato in Serie A1, dopo un solo anno di assenza, alla Roma Volley Club del presidente Pietro Mele e del d.g. Roberto Mignemi. Un progetto che ha riportato la grande pallavolo nella Capitale, già quest’anno in grado di collezionare trofei come la Coppa Italia e il titolo di Campione di Serie A2. La speranza e l’augurio è che ora tutte le componenti del Comune di Roma lavorino congiuntamente per terminare, in tempo per la nuova stagione, i lavori del PalaTiziano e offrire un palcoscenico all’altezza dell’eccellenza a cui aspira la società giallorossa ».

, L’articolo originale è stato pubblicato da, https://www.tuttosport.com/news/pallavolo/femminile/2023/04/17-106558509/tributo_alla_roma_di_cuccarini_per_la_promozione_in_a1/, Roma Volley,Itas, https://www.tuttosport.com/rss/, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *