Giugno 5, 2023

Bosnia: dalla Ue 70 milioni di euro per i rincari energetici – Politica

Standard Poor’s, si conferma rating e migliora outlook

12 febbraio, 15:14

(ANSA) – SARAJEVO, 12 FEB – La Bosnia-Erzegovina ha ottenuto dall’Unione europea aiuti per 70 milioni di euro destinati ad alleviare le conseguenze negative nel settore energetico legate al conflitto armato russo-ucraino. Nel darne notizia, il capo della delegazione Ue a Sarajevo Johann Sattler, ha detto martedì che i fondi saranno utilizzati per aiutare le famiglie maggiormente colpite dagli aumenti dei prezzi energetici, e sostenere al tempo stesso la transizione energetica.

“La guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina ha causato un notevole aumento dei costi per le famiglie, comprese le bollette energetiche. L’Unione europea è un chiaro amico e partner della Bosnia-Erzegovina, e il pacchetto di aiuti ha l’obiettivo di aiutare il paese ad affrontare i problemi attuali”, ha detto Sattler.

Martedì intanto Standard & Poor’s ha confermato il rating creditizio della Bosnia-Erzegovina a ‘B’, migliorando l’outlook da stabile a positivo. L’agenzia ha motivato tale miglioramento con una maggiore stabilità politica registratasi negli ultimi mesi in Bosnia-Erzegovina, con la rapida formazione del nuovo governo centrale dopo le elezioni generali dello scorso ottobre.

E un ulteriore elemento positivo è stato l’ottenimento lo scorso dicembre dello status di Paese candidato all’adesione alla Ue.

(ANSA).

, , https://news.google.com/rss/search?hl=it&gl=IT&q=politica&um=1&ie=UTF-8&ceid=IT:it,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *