Giugno 5, 2023

Congresso Pd, salgono le quotazioni di Caracciolo. E Bonaccini torna in Puglia

politica

Mezzogiorno, 7 gennaio 2023 – 12:09

Il capogruppo in via Gentile prenota il ruolo di segretario regionale. Domani a Bari il faccia a faccia con il candidato leader nazionale

di Francesco Strippoli

Filippo Caracciolo Filippo Caracciolo

Sale di quota la candidatura di Filippo Caracciolo alla segreteria regionale del Pd, dopo l’intervista al Corriere con cui si è autoproposto qualche giorno fa. Caracciolo, capogruppo in Regione, parlava di una «possibilità» e di valutazioni da farsi. I giudizi espressi fin qui sono positivi. Nel gruppo regionale, sono stati espressi molti apprezzamenti perché l’ipotesi Caracciolo consentirebbe di avere nel ruolo di segretario un consigliere regionale.

Vicino a Emiliano e Decaro

Inoltre Caracciolo è vicino sia a Michele Emiliano, sia ad Antonio Decaro. Basti dire che ha appoggiato il governatore nelle fasi di maggiore conflittualità con il gruppo. Ed è stato un sostenitore della possibile corsa di Decaro alla segreteria nazionale. Essere vicini a entrambi è un aspetto cruciale in questo momento di reciproca freddezza tra i due campioni del Pd pugliese. «Il congresso — dice Caracciolo per respingere la rappresentazione di un Pd lacerato — sarà un momento di unione e non di divisione, come vorrebbero i nostri avversari».

Le altre candidature

Nelle scorse settimane è stata profilata anche la candidatura di Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale, e di Stefano Minerva, sindaco di Gallipoli e presidente della Provincia di Lecce. La prima sembra aver rinunciato, il secondo sarebbe sgradito a Decaro proprio per la sua storica vicinanza a Emiliano. Tutti questi tre sono incompatibili per i rispettivi ruoli istituzionali (presidente del Consiglio, della provincia, capogruppo). Per cui chi volesse cimentarsi con la segreteria, dovrebbe rinunciare alla carica istituzionale. Il quarto è Domenico De Santis, vice capo di gabinetto di Emiliano. È vero che è targato come emilianista, ma De Santis ha buone capacità di mediatore. Decaro non disse no quando fu designato segretario provinciale del Pd a Bari (prima che il congresso fosse interrotto). Il suo nome resta spendibile. Sicché le quotazioni maggiori sono oggi riservate a Caracciolo e De Santis.

Bonaccini torna in Puglia

Intanto torna sabato pomeriggio torna in Puglia Stefano Bonaccini. Il presidente dell’Emilia Romagna e candidato segretario nazionale sarà alle 17.30 ai Cantieri teatrali Koreja di Lecce. In serata (20.30) all’hotel Monte Sarago di Ostuni. Domenica mattina, alle 9, incontra a Bari gli amministratori locali. Probabile che del gruppo facciano parte sia Emiliano, sia Decaro che di Bonaccini è uno dei principali sponsor. È previsto un faccia a faccia con Caracciolo — che il presidente dell’Emilia Romagna ha chiesto di incontrare personalmente per uno scambio di vedute — e anche con il segretario uscente Marco Lacarra.

La piattaforma «Coraggio Pd»

Domenica pomeriggio, invece, presso la sede del Pd, in via Re David a Bari, si terrà l’evento organizzato da «Coraggio Pd», piattaforma animata da amministratori e dirigenti under 40. Presenti, tra gli altri, Brando Benifei, (capogruppo al parlamento europeo), il citato Minerva, Giovanni Vergura (assessore a Monte Sant’Angelo), Antonella Vaccaro (consigliera comunale a Bitonto), Pierpaolo Treglia (già segretario dei giovani dem).

La newsletter del Corriere del Mezzogiorno – Puglia

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie della Puglia iscriviti gratis alla newsletter del Corriere del Mezzogiorno. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui.

7 gennaio 2023 | 12:09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

, 2023-01-07 15:04:00, Il capogruppo in via Gentile prenota il ruolo di segretario regionale. Domani a Bari il faccia a faccia con il candidato leader nazionale,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *