Dicembre 1, 2022

Sparatoria in un Walmart a Chesepeake, in Virginia: sei morti

Sparatoria nel Walmart di Chesapeake, in Virginia: a sparare sarebbe stato il direttore del supermercato, che poi ha rivolto l’arma contro se stesso e si è tolto la vita

Ancora una sparatoria negli Stati Uniti: è di sei morti il bilancio della sparatoria avvenuta in un supermercato Walmart a Chesapeake, in Virginia: lo hanno reso noto le autorità locali.

L’assalto è avvenuto alle 10.15 di sera (ora locale) a Sam Circle, una zona commerciale molto frequentata dai giovani.

Sempre secondo le prime informazioni, a sparare sarebbe stato il direttore del supermercato, che poi ha rivolto l’arma contro se stesso e si è tolto la vita. La sparatoria — secondo le forze dell’ordine — si è fermata quando la polizia è arrivata fuori dal negozio, senza che gli agenti abbiano dovuto sparare.

«Siamo sotto choc per quanto avvenuto in questo nostro negozio a Chesapeake», ha twittato Walmart. «Rivolgiamo le nostre preghiere a chi è stato colpito, alla comunità locale, a chi lavora con noi. Forniremo tutto il supporto necessario all’indagine».

La sparatoria arriva dopo quella di tre giorni fa in Colorado, dove una persona ha ucciso cinque persone in un club frequentato dalla comunità gay.

Nel 2019, una sparatoria nel Walmart di El Paso, in Texas, causò la morte di 22 persone.

Chesapeake Police confirm an active shooter incident with fatalities at the Walmart on Sam?s Circle. The shooter is deceased. Follow us here for the only official updates. Our first responders are well-trained and prepared to respond; please give them space to do so.

— City of Chesapeake (@AboutChesapeake) November 23, 2022

23 novembre 2022 (modifica il 23 novembre 2022 | 11:06)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

, 2022-11-23 10:08:00, Sparatoria nel Walmart di Chesapeake, in Virginia: a sparare sarebbe stato il direttore del supermercato, che poi ha rivolto l’arma contro se stesso e si è tolto la vita, Photo Credit: , Paolo Foschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *