Dicembre 9, 2022

Pensione, come arrivare al 90% dell’ultimo stipendio (con il Tfr investito nel fondo)

In pensione saremo tutti più poveri? Probabile, almeno considerando le proiezioni attuali dei tassi di sostituzione

di Gabriele Petrucciani su Corriere.it

Intervenendo per tempo, però, è possibile fare in modo di aumentare la rendita previdenziale, arrivando anche al 90% dell’ultima retribuzione. Per alzare l’asticella è indispensabile crearsi una pensione di secondo pilastro, la previdenza integrativa, aderendo a una delle diverse forme previste: un fondo pensione aperto, un fondo negoziale (specifico per una determinata categoria di lavoratori) o un Pip (Piano individuale pensionistico).

Strumenti che offrono agevolazioni fiscali sia in fase di contribuzione (deduzione dal reddito di un importo massimo annuale di 5.164,57 euro) sia di erogazione della rendita (tassazione al 15% che può ridursi fino al 9% in base agli anni di permanenza al fondo). Inoltre, i rendimenti annuali sono soggetti a un imposta annua del 20%, contro l’aliquota standard del 26%. Consultique ha fatto una simulazione per capire come raggiungere un tasso di sostituzione del 90%.

Leggi di più su Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *