Febbraio 3, 2023

Voli di Stato, Salvini si difende: "non ero in vacanza"

Matteo Salvini, indagato per abuso d’ufficio dalla Procura di Roma per 35 voli effettuati quando era ministro dell’Interno con aerei ed elicotteri della polizia e dei vigili del fuoco e gli atti sono già stati inviati dai pm al tribunale dei ministri di Roma per chiedere di poter svolgere i necessari eccertamenti.

A proposito Ilaria Sacchettoni su Corriere.it scrive: “Roma «Leggo che sono inquisito. Ma tutti i miei voli di Stato erano per motivi di Stato, da ministro del’Interno, per inaugurare caserme. Mai fatto voli di Stato per andare in vacanza, quello lo fanno altri» dice il giorno dopo Matteo Salvini. E aggiunge: «Non vedo l’ora di andare nei tribunali a difendermi. Sono accusato di tutto, querele, abuso di ufficio, sequestro di persona: l’unica cosa che mi dispiace è che si spendano migliaia e migliaia di euro per indagare su Matteo Salvini e ci sono tanti ’ndranghetisti in giro per strada». Il tono è quello di sempre, ma l’accusa non è lieve: da ministro dell’Interno, Salvini, avrebbe commesso un illecito, servendosi di veicoli istituzionali riservati alle cinque più alte cariche dello Stato (presidente della Repubblica, premier, presidenti di Camera, Senato e Corte costituzionale) per presenziare a impegni di partito o partecipare a trasmissioni televisive“.

Leggi di più su Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *