Dicembre 6, 2022
Senza categoria

Biglietti aerei: Frode internazionale 79 arresti in 60 Paesi

Le indagini hanno interessato 200 aerostazioni in 60 Stati dei cinque continenti e si sono svolte dal 18 al 22 novembre 

I dettagli dell’operazione

L’operazione, a cui hanno partecipato anche gli agenti della Postale italiana, ha visto il supporto di Interpol, Europol, Ameripol, Frontex, Eurojust, Iata. Un’attività investigativa che ha interessato 200 aerostazioni ed è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione di 56 vettori operanti nel campo del trasporto aereo e 12 agenzie di viaggio specializzate per gli acquisti dei biglietti on line. In Italia, i controlli effettuati a seguito delle segnalazioni provenienti da Europol hanno portato alla verifica di 11 posizioni e alla denuncia di 4 persone (Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Roma Fiumicino), trovate in possesso di biglietti aerei acquistati con carte utilizzate in frode.

Polizia postale: “Furto di dati sensibili è epidemia criminale”

“Il furto di dati sensibili e di identità digitali delle persone – ha spiegato Nunzia Ciardi, direttore del Servizio polizia postale e delle comunicazioni – rappresenta oggi una vera epidemia criminale. È il dato, l’informazione, a costituire il bene più ricercato all’interno dei mercati oscuri del Darkweb, per via degli innumerevoli impieghi illeciti che possono derivarne (attacchi finanziari,spionaggio, servizi criminali, danni alla reputazione). Tra tutti, sono proprio i dati finanziari a rappresentare il bene più ricercato dalla criminalità comune e organizzata, utilizzati per attaccare sistemi pubblici, aziendali, o più semplicemente i sistemi di home banking dei cittadini. L’azione messa in campo dalla polizia di Stato, in coordinamento con gli attori internazionali – prosegue – rappresenta l’esempio tangibile di come la cooperazione internazionale tra i diversi Paesi permetta di superare ogni barriera, ed ottenere ottimi risultati sul fronte del contrasto”.

Leggi di più su skytg24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *