Febbraio 8, 2023

Variazioni Manovra. Cambia norma auto aziendali: su ecologiche resta tassa 30%

Confermata la plastic tax per i monouso e per tappi ed etichette di plastica. Tassato anche il polistirolo

Dopo le polemiche legate all’aumento delle tasse sulle auto aziendali, fonti del ministero dell’Economia hanno spiegato che l’incremento escluderà le vetture ibride ed elettriche mentre per le altre la quota di imponibile salirà dal 30 al 60% del valore attribuito all’auto. L’aumento al 100%, inizialmente previsto per tutte le auto, scatterà solo per i veicoli con emissioni di biossido di carbonio fino a grammi 160 per chilometro.

Restano invece esclusi dall’incremento, tutti i veicoli commerciali.  Confermata plastic tax per i monouso, tappi ed etichette Nell’ultima versione della bozza della manovra viene anche confermata la plastic tax per i monouso e per tappi ed etichette di plastica. Tassato anche il polistirolo. Saltata la norma che stanziava 100 milioni per le indennità dei ministeri. Patuanelli: “Accompagnare settore su strada green” “Il compito di un Governo è quello di dare una direzione al Paese.

Un anno fa siamo stati ‘massacrati’ per aver introdotto il cosiddetto ecobonus per incentivare l’acquisto di veicoli a basse emissioni. Ve lo ricordate? Anche allora ci dicevano che stavamo tassando tutto. Nulla di più falso. Oggi il mondo dell’automotive va in quella direzione in modo deciso, ed è un processo che il Governo accompagnerà con la massima attenzione: per questo abbiamo convocato un tavolo permanente che consenta di fornire il giusto supporto, anche legislativo, a un settore determinante per il nostro Paese”. 

Così  su Facebook il ministro allo Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, parlando della  manovra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *