Dicembre 8, 2022

Papa Francesco elogia i “santi della porta accanto”

Nel giorno in cui la Chiesa, e i fedeli commemorano la giornata di Ognissanti, il Papa ricorda quella che considera la “santità della porta accanto”. Persone che “vivono vicino a noi tutti i giorni.

“Ci sono tante testimonianze, ha sottolineato il Santo Padre, guardando le cui vite veniamo stimolati ad imitarle. E loro, così come i Santi celebrati dalla Chiesa “sono persone che si sono abbandonate a affidate a Dio con fiducia e amore”.

Il ricordo e la festività dei Santi, ha detto Papa Bergoglio nell’Angelus ci porta ad alzare gli occhi verso il cielo per affrontare con ancora maggiore coraggio e speranza la nostra realtà sulla terra”. Il Pontefice ha quindi sferrato un attacco tutt’altro che lieve” alla esaltazione della festa di Halloween, ricordando poi di non trascurare, se possibile, una visita e una preghiera al cimitero per ricordare i nostri cari che non ci sono più.

Tutti «siamo chiamati» alla santità. Lo ha ricordato papa Francesco durante l’Angelus nella Solennità di Tutti i Santi.

«I santi e le sante di ogni tempo, che oggi celebriamo tutti insieme – spiega il Pontefice -, non sono semplicemente dei simboli, degli esseri umani lontani, irraggiungibili. Al contrario, sono persone che hanno vissuto con i piedi per terra; hanno sperimentato la fatica quotidiana dell’esistenza con i suoi successi e i suoi fallimenti, trovando nel Signore la forza di rialzarsi sempre e proseguire il cammino».

Leggi di più du Avvenire.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *